CADUTA DEI CAPELLI: PARLIAMONE!

By | Aprile 28, 2021

La caduta capelli può essere attribuita a varie cause come: stress, cambio di stagione, ereditaria, squilibri ormonali, carenze nutrizionali…

La perdita di capelli, fino a un centinaio al giorno per le chiome più folte, va considerata un normale processo fisiologico di ricambio della capigliatura.

Crescita, caduta e ricrescita dei capelli è un ciclo che si ripete circa 20 volte durante l’esistenza di un individuo. In certe persone, in particolar modo di genere femminile, la durata di ogni ciclo può raggiungere i 6 anni!

Entro certi limiti quindi, la caduta di capelli nelle donne come negli uomini è del tutto normale. Si tratta appunto di un ricambio naturale legato alla ricrescita che non risulta problematico finchè le strutture che cadono vengono adeguatamente sostituite dalla ricrescita di capelli sani e robusti.

Altre volte però, la caduta dei capelli diventa un vero problema…vediamone i motivi.

 

UOMO

 

Negli uomini la causa principale è l’alopecia  androgenetica che coinvolge circa il 70% degli uomini dai 20 ai 60 anni ed è indotta dall’azione di un enzima, il 5- Alfa Reduttasi che trasforma il testosterone (ormone maschile) in diidrotestosterone noto come DHT che agisce sul bulbo pilifero rimpicciolendolo dando vita così a capelli sempre più sottili e deboli, specialmente su fronte, tempie e vertice della testa.

DONNA

 

La perdita di capelli nelle donne invece interessa tutto il capo con un diradamento diffuso su tutto il cuoio capelluto determinando così un problema estetico non trascurabile che mette in discussione gli equilibri psicologici delle donne che ne vengono colpite.

Carenze nutrizionali:

Molte donne hanno capelli deboli e diradati perché hanno carenza di ferritina, una componente del sangue che nutre i bulbi piliferi. La causa è quasi sempre un flusso mestruale abbondante. Anche l’inadeguata assunzione di proteine (componenti del capello) può causare l’indebolimento dei capelli.

Telogen Effluvium:

Si tratta di un tipo di caduta di capelli intensa ma di breve durata. La colpa è di uno stress psico fisico prolungato come una malattia, il post partum, l’allattamento, la sospensione della pillola contraccettiva, la menopausa o eventi emotivamente drammatici.

Generalmente passato lo stress che ha dato origine al disturbo, i capelli riprendono a crescere come prima. Nel caso in cui il Telogen Effluvium diventa cronico, le cause vanno ricercate in malattie infettive, carenze nutrizionali, disturbi endocrini, situazioni nevrotiche o depressive e uso o abuso prolungato di alcuni farmaci.

Anche gli ormoni tiroidei influiscono sulla caduta dei capelli, un’alterata funzionalità tiroidea modifica la funzionalità della ghiandola sebacea e provoca una caduta diffusa.

 

Si può fare qualcosa per affrontare il problema?

Nel caso un cui non ci sono cause patologiche è consigliato un trattamento ciclico detossinante e nutriente che apporti attraverso l’irrorazione sanguinea quelle sostanze che servono al mantenimento di capelli sani e forti, con un ciclo vitale ottimale.

 

Ga parrucchiere da anni si avvale di una gamma di prodotti altamente performanti ( principi attivi, estratti naturali tra cui olii essenziali, prodotti SLS&SLES free…) per ogni esigenza del capello e del cuoio capelluto, oltre che ad un accurato esame del capello grazie all’utilizzo di una microcamera apposita.Prenota in salone la consulenza specifica e saremo liete di consigliarti il trattamento più adeguato alle tue esigenze!


GA PARRUCCHIERE

Chiamaci: 0541601935

Mandaci una mail: gaparrucchiere@gmail.com


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *